fbpx

PLUMCAKE ALLO YOGURT SENZA BURRO

Tra leggerezza e golosità. Una ricetta rivisitata per ottenere un dolce più light, ma comunque stuzzicante.

Spesso siamo alla ricerca di ricetta facili e veloci da realizzare. Cerchiamo snack gustosi, leggeri e preparati con ingredienti naturali che richiedono allo stesso tempo pochi minuti per la loro realizzazione.

Tra i dolci semplici e veloci nella realizzazione, c’è sicuramente il plumcake nelle sue numerose varianti, adatte a tutti, grandi e piccini, e capaci di soddisfare qualsiasi palato. Il nome, tradotto letteralmente significa “torta alle prugne” e sta ad indicare un dolce che anticamente in Inghilterra veniva appunto preparato a partire dalle prugne. Oggi questo dolce, morbido e sofficissimo, è diffuso in tutto il mondo e nella sua ricetta classica prevede l’uso di farina, uova e zucchero.

Il plumcake è un dolce semplice e genuino, dalla forma allungata e con di una morbida cupola in superficie, e la consistenza, soffice e umida. Questa forma ha poi una consistenza unica: morbida e umica, abbracciata da una crosticina caramellata tenera al morso.

La sua realizzazione è semplice. Si può utilizzare lo yogurt del gusto che più si preferisce, aromatizzando il dolce in base alle proprie preferenze. Puoi dare libero sfogo alla tua fantasia per la realizzazione del composto e creare innumerevoli varianti. Si tratta infine di un dolce che ben si presta a originali varianti e a diverse farciture, con procedimenti analoghi e sempre rapidi. È perfetto per una merenda sana e genuina oppure come dessert a fine pasto.

La nostra ricetta: plumcake allo yogurt senza burro

In questa ricetta prepareremo una speciale versione del plumcake allo yogurt. Tra le più recenti versioni, infatti, si trovano plumcake più leggeri, che non rinunciano però al gusto e alla golosità. Non inserendo tra gli ingredienti il burro è appunto possibile ottenere una versione di questo dolce che possa dare origine a una colazione leggera e irresistibile, accompagnandolo a una tazza di caffè, oppure a un semplice spuntino per l’ora della merenda pomeridiana con un tè caldo.

PROCEDIMENTO

STEP 1

Tira fuori dal frigo le uova e lo yogurt con sufficiente anticipo in modo che al momento della preparazione abbiano una temperatura intorno ai 20°. Unisci tutte le polveri e setacciale.

STEP 2

Unisci tutti gli ingredienti nel boccale di un mixer: la farina setacciata con la fecola e il lievito, lo zucchero, l’olio di semi, lo yogurt .  Porta alla massima velocità per circa 3 minuti in modo da ottenere un composto ben omogeneizzato.

STEP 3

Grattugia della scorza di limone nel composto: conferirà al tuo impasto un gusto e un profumo fresco.

STEP 4

Infarina uno stampo per plumcake dopo averlo imburrato e, con l’aiuto di un cucchiaio da cucina, versa il composto. Intingi nel burro fuso una spatola da cucina e effettua una sorta di taglio longitudinale al centro dell’impasto in modo da favorire la classica esplosione del plumcake durante la cottura. Cuoci in forno statico a 180° per 15 minuti e porta poi la temperatura a 165 per completare la cottura. Per verificare che il plumcake sia cotto, fai la prova dello stecchino: inserendo uno stecchino all’interno del plumcake, se rimane asciutto e pulito significa che il dolce è pronto!

STEP 5

Sforna il plumcake e lascia raffreddare. Spolverizza la superficie con dello zucchero a velo e servi.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

  • Yogurt di capra Girau (fragola, banana, frutti di bosco) 200 g
  • Farina 00 150 g
  • Fecola 50 g
  • Zucchero 110 g
  • Uovo 3
  • Olio di semi 80 ml
  • Lievito per dolci 1 bustina
  • Scorza di limone grattugiata q.b.

Ricetta: Colazione

Plumcake yogurt e cocco

Abbiamo visto che il plumcake è un dolce classico che non stanca mai. Puoi crearne infatti diverse varianti, sostituendo o aggiungendo gli ingredienti che combaciano maggiormente con i tuoi gusti e con quelli dei tuoi commensali. Puoi preparare un plumcake bianco o al cioccolato, aggiungendo all’impasto della frutta secca o della frutta fresca di stagione. Puoi dare sfogo alla tua fantasia!

Il plumcake yogurt e cocco è una variante molto gustosa da realizzare. Morbidissimo, adatto per la prima colazione o per un semplice spuntino, è un dolce fresco e saporito. Per la sua realizzazione ti serviranno:

Yogurt bianco 125 g

Farina 00 150 g

Farina di cocco 50 g

Zucchero 120 g

Uova 2

Olio di semi 80 ml

Lievito per dolci 1 bustina

Rompi le uova in una ciotola e montale con uno sbattitore elettrico. Aggiungi lo zucchero e lo yogurt bianco e continua a mescolare. In un altro recipiente unisci la farina 00, la farina di cocco e il lievito. Fai miscelare bene le farine tra di loro aiutandoti con un cucchiaio di legno da cucina. Unisci il mix di farina alle uova e allo zucchero. In maniera graduale, aggiungi l’olio di semi continuando a mescolare.

Prendi poi uno stampo da plumcake. Se vuoi creare delle mini porzioni, puoi anche utilizzare dei pirottini dalle dimensioni più piccole. Imburra e infarina lo stampo e versa il composto. Metti il tutto in forno statico a 180° per 25/30 minuti. Una volta trascorso il tempo di cottura, lascia raffreddare per qualche minuto e decora con una spolverata di zucchero a velo. Il plumcake yogurt e cocco è perfetto da gustare con una cioccolata calda o con un buon cappuccino.

Per i più golosi, una volta sfornato il plumcake, decora con del cioccolato. Prendi una tavoletta di cioccolato fondente e, con una grattugia a fori larghi, cospargi la superficie del tuo plumcake con le scaglie di cioccolato. Puoi utilizzare del cioccolato fondente, del cioccolato al latte o, se preferisci, anche del cioccolato bianco. Puoi inoltre aggiungere delle nocciole o delle mandorle leggermente tostate.

Prova infine ad aggiungere del cacao amaro all’impasto e decorare la superficie del plumcake con delle scaglie di cocco disidratato, reperibili facilmente nei supermercati, o con zuccherini colorati per torte. Se sei amante della frutta, utilizza dei frutti di bosco o fragole per la preparazione dell’impasto e decora il plumcake con zucchero a velo: il sapore sarà eccezionale!

Il plumcake al cocco si conserva per diversi giorni. È importante conservare il dolce in un luogo fresco e asciutto, dove manterrà la sua consistenza soffice e la sua morbidezza. Per conservarlo, avvolgi il plumcake nella pellicola trasparente da cucina o in alternativa utilizza della carta di alluminio. Puoi anche ricorrere al tradizionale porta torta con chiusura ermetica.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: