fbpx

Torta integrale allo yogurt

Ideale per uno spuntino leggero. Se sei alla ricerca di una ricetta semplice, facile e veloce per il dolce, dovrai assolutamente provare la torta integrale allo yogurt.

Diverse persone preferiscono il sapore della farina integrale rispetto alla classica farina: quella integrale, infatti, conferisce un sapore più rustico alle ricette grazie al contenuto di fibre salutari per il nostro intestino.

La farina integrale si ricava dalla macinazione dei chicchi di un cereale, che in genere è il frumento. Ha un colore scuro in quanto, in seguito alla macinazione, viene lasciata una porzione di crusca che corrisponde al rivestimento esterno del chicco. Ciò fa si che questo tipo di farina abbia un sapore particolare e un minore contenuto di carboidrati, se paragonata a quella 00. Le fibre presenti le conferiscono importanti proprietà nutritive.

Negli ultimi anni, il consumo di farina integrale è notevolmente aumentato: potrai trovarla nella preparazione di dolci, ma anche nei prodotti di panificazione come pane, focacce e crostini.

Usare questa farina per la realizzazione della tua torta ti permetterà di concederti una pausa golosa!

LA NOSTRA RICETTA: TORTA INTEGRALE ALLO YOGURT BIANCO DI CAPRA

La torta integrale allo yogurt è perfetta per tutte le occasioni, ma anche per la colazione, accompagnata da una spremuta di arance fresche. Si tratta di una torta morbida e soffice, ideale da inzuppare in una tazza di latte o di caffè. Si prepara in pochissimo tempo e il risultato è garantito! Puoi anche sostituite la farina integrale con la farina che più preferisci: farina di soia, farina di riso, farina ai 5 cereali.

Vediamo insieme il procedimento per realizzare una torta spettacolare!

PROCEDIMENTO

STEP 1

Come primo passo, prendi una ciotola e monta le uova con le fruste elettriche aggiungendo lo zucchero e montando fino a quando il composto non risulterà di colore chiaro e spumoso. Puoi anche sostituire il classico zucchero semolato con lo zucchero di canna.

STEP 2

Unisci anche lo yogurt di capra bianco in maniera graduale mescolando delicatamente Grattugia la scorza di un limone e uniscila al composto per aromatizzare.

STEP 3

Setaccia la farina integrale aiutandoti con un colino a fori piccoli e unisci una bustina di lievito per dolci. Mescola i due prodotti con un cucchiaio da cucina. Aggiungi gradualmente la farina all’impasto e, infine, l’olio di semi.

STEP 4

In un pentolino, fai sciogliere per qualche minuto un cubetto di burro: ti servirà per lo stampo della tua torta. Imburra e infarina leggermente lo stampo e versa il composto in modo omogeneo. Puoi anche rivestire lo stampo con della carta forno.

STEP 5

Inforna la tua torta in forno statico per 30 minuti ad una temperatura di 180°. Trascorso il tempo di cottura, fai la prova stecchino: per una cottura perfetta, lo stecchino dovrà essere asciutto! Decora con zucchero a velo e servi.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

  • Yogurt bianco di capra Girau 200 g
  • Farina integrale 200 g
  • Fecola di patate 80 g
  • Uova 4
  • Zucchero 130 g
  • Olio di semi 60 ml
  • Lievito per dolci 1 bustina
  • Scorza di limone grattugiata q.b.
  • Burro  di capra Girau q.b.
  • Zucchero a velo q.b. (facoltativo)

Ricetta: Dolci

FARINA INTEGRALE:
CARATTERISTICHE, PROPRIETÀ E UTILIZZI IN CUCINA

Esistono in commercio diversi tipi di farine. La farina 00 è sicuramente la farina più conosciuta e più utilizzata, ma se vuoi dare un gusto rustico e ancora più leggero ai tuoi piatti la farina integrale è quella che fa per te!

La prima differenza subito visibile tra la farina 00 e la farina integrale è il colore: la farina integrale, a differenza della farina bianca dal colore chiaro, ha un colore più scuro e al tatto ha una consistenza più grezza. La differenza di colore e di consistenza deriva da un differente processo di produzione. La farina bianca o 00 infatti deriva dalla macinazione dei chicchi dei cereali interi e successivo processo di setacciamento che porta fino alla completa eliminazione della porzione corrispondente all’involucro esterno del chicco. La farina integrale nasce anch’essa dalla lavorazione del chicco di cereale intero, ma il successivo processo di setacciamento viene totalmente o in parte eliminato permettendo di conservare nella farina finale tutte le componenti del chicco.

Esistono in commercio diversi tipi di farine integrali. Vediamole insieme.

Farina integrale di frumento: è quella più diffusa e più utilizzata. Si ottiene dalla raccolta e successiva macinazione dei chicchi di frumento. Il frumento o grano è uno dei cereali più antichi.

Farina integrale di farro: è una delle farine più particolari presenti in commercio. Viene utilizzata principalmente per la preparazione di pasta, pizza, pane. Si ricava dalla lavorazione e macinazione del farro.

Farina integrale di grano saraceno: ha un sapore rustico e un colore grigio scuro. Utilizzata principalmente per la preparazione della pasta fresca. Unita ad altre farine, è ideale per la preparazione di pizza, focacce e pane.

Farina di mais integrale: ideale per la preparazione di polente e zuppe. È priva di glutine, perfetta quindi per un’alimentazione per persone celiache.

Farina integrale di avena: ottenuta dalla macinazione dei fiocchi di avena. È indicata per preparare pietanze sia dolci che salate ed è perfetta anche per la realizzazione di lievitati se miscelata opportunamente alla farina di frumento.

Farina integrale di kamut: adatta per preparazioni sia dolci che salate, si ottiene, appunto, dalla macinazione del grano Khorasan il cui nome commerciale è kamut. Si tratta di una varietà di frumento orientale.

Farina integrale di riso: contiene molto amido ed è per questo utilizzata principalmente per la preparazione di minestre, zuppe, creme come addensante ma anche in molte preparazioni dolci. È priva di glutine, perfetta quindi per le persone celiache.

Farina integrale di segale: conosciuta per il suo utilizzo per la preparazione del pane nero. La segale è una pianta erbacea originaria dell’Asia Minore e appartiene al gruppo dei cereali.

Conoscendo le caratteristiche e le proprietà benefiche dei vari tipi di farina integrale, non ti resta che metterti ai fornelli e provare pietanze dolci e salate!

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: