fbpx

Torta di mele
e yogurt

Una torta deliziosa e facile da preparare
in tante varianti, in poco tempo
e con pochi ingredienti semplici.

Ci sono dei ricordi che ci riportano immediatamente alla nostra infanzia, al tepore della cucina in giornate autunnali, al profumo di mele che viene dal forno e che si sparge per la casa, al sapore morbido e familiare dei dolci fatti in casa, semplice eppure buonissimo.

La torta di mele e yogurt è forse la più evocativa fra tutte le torte, quella che rappresenta l’arrivo delle domeniche d’autunno, il sapore dolce dell’impasto raccolto con le dita direttamente dalla ciotola, grembiuli sporchi di farina, un momento di serenità condiviso intorno a un tavolo, che sia per merenda o dopo pranzo.

Come vedremo, alla ricetta base si sono poi affiancate tante golose varianti, tutte da provare.

Iniziamo con la ricetta base!

PROCEDIMENTO

STEP 1

Sbuccia le mele, togli il torsolo ed eventuali semi e tagliale a fettine sottili, bagnale con il succo di limone e lasciale da parte. Il succo di limone servirà a non farle annerire.

STEP 2

In una ciotola mescola le uova con lo zuccheroe monta con le fruste elettriche fino a quando non saranno bianche e spumose. Aggiungi il vasetto di yogurt e, dopo averli setacciati, la farina e la bustina di lievito per dolci, continuando a mescolare dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Infine aggiungi il burro precedentemente sciolto e lasciato intiepidire.

STEP 3

Imburra una tortiera del diametro di circa 25 cm e versaci delicatamente la metà del composto. Posiziona su di esso i due terzi delle mele tagliate, ricoprendole con l’altra metà dell’impasto. Posiziona poi sulla superficie le fettine di mela avanzate come guarnizione.

STEP 4

Cuoci la torta in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti. Puoi accertarti che sia cotta bene facendo la prova stecchino: inseriscilo nella superficie del dolce, se una volta estratto sarà asciutto significa che la torta è ben cotta.

STEP 5

A cottura ultimata estrai la torta dal forno e lasciala raffreddare prima di servirla e di estrarla dalla teglia. Decorala con dello zucchero a velo aiutandoti con un colino.

INGREDIENTI PER 6 persone

  • Yogurt bianco 125 g
  • Farina 00 250 g
  • Lievito 16 g
  • Uova 3
  • Zucchero 150 g
  • Burro di capra Girau 70 g
  • Mele 3
  • Succo di un limone

Ricetta: Dessert

Torta di mele e yogurt: un dolce soffice perfetto per colazione

La torta di mele e yogurt, con la sua semplicità di preparazione, i suoi ingredienti genuini e il suo gusto delicato, mette tutti d’accordo, ed è un’ottima soluzione per una merenda autunnale con gli amici o la famiglia e per una colazione dolce e piacevole.

Accompagnato da una tazza di tè, latte o caffè, infatti, è un ottimo modo per iniziare la giornata, con un pasto genuino ma buono e ricco di sostanza. La morbidezza di questa torta, unita al sapore dolce della mela e a quello delicato dello yogurt incontra i gusti anche dei più piccoli, rendendo questo dolce perfetto per tutta la famiglia.

Se vuoi dare un tocco ancora più delicato e pieno a questo dolce, è possibile aggiungere all’impasto della cannella in polvere: aggiungine una spolverata alle uova montate con lo zucchero, renderà l’impasto leggermente più dorato e saporito.

Questa torta si mantiene morbida per diversi giorni grazie alla presenza delle mele, può quindi essere preparata e servita per colazione per 3-4 giorni.

Come preparare le mele per una torta di mele perfetta

Le mele sono l’ingrediente principale di questa torta, si meritano perciò un’attenzione particolare, nella scelta come nella preparazione.

Per preparare la torta di mele è importante selezionare le varietà più adatte di questo frutto: è preferibile scegliere mele non troppo acerbe, che potrebbero avere un sapore più acido e rendere la torta poco dolce, ma allo stesso tempo una consistenza troppo tenera e farinosa potrebbe rilasciare molta acqua durante la cottura e rendere la torta troppo morbida.

Per avvantaggiarci nella realizzazione del dolce possiamo preparare le mele prima di iniziare a mischiare gli ingredienti. Le mele vanno sbucciate e private del torsolo e dei semi, dopodiché possiamo passare a tagliarle: la ricetta classica prevede che le mele siano fatte prima in quattro spicchi, ognuno dei quali tagliato in fettine sottili. In questo modo la cottura del frutto sarà regolare e la torta si presenterà bene anche agli occhi, soprattutto se utilizzeremo le fettine di mela come guarnizione sullo strato più superficiale dell’impasto una volta posizionato nello stampo e prima della cottura.

Puoi però decidere di tagliare le mele a cubetti, così come si trovano ad esempio nello strudel, e inserirle così nell’impasto: il consiglio è di non fare pezzi troppo grossi che potrebbero non cuocere bene.

Una volta preparate le mele possiamo procedere a lavorare all’impasto: per mantenere il colorito bianco del frutto, ed evitare che si annerisca, puoi coprire i pezzetti di mela con del succo di limone, che lascerà un piacevole profumo al frutto e manterrà intatto il bianco della polpa.

Torta di mele: curiosità e varianti regionali

La torta di mele, nonostante sia diffusissima in Italia e sia percepita come un dolce “familiare”, ha lontane origini europee. Si pensa che la ricetta sia originaria dell’Inghilterra, e, durante le età coloniali, sia approdata in America e più precisamente nel New England, dove si è modificata nella famosissima American pie, celebrata in film, canzoni e libri, e diventata simbolo del nuovo continente.

Un’altra versione vuole invece che questo dolce abbia avuto diffusione in Europa fin dal 1300: la tartre aux pommes francese, che nel Medioevo veniva preparata con il miele o un ripieno di cipolle appassite al posto dello zucchero, sarebbe una lontana parente della nostra torta di mele. Sicuramente questa torta veniva preparata per poter mangiare i frutti più a lungo in assenza dei nostri moderni mezzi di conservazione.

In Italia la torta di mele ha diverse varianti, a seconda del luogo in cui viene preparata: al nord, dove la produzione di mele è uno dei fiori all’occhiello di molte regioni, possiamo ritrovarla arricchita con la cannella o trasformata in strudel, come succede in Trentino-Alto Adige.

Spostandosi a sud possiamo assaggiarla con il mascarpone, con l’aggiunta delle noci, servita calda con un cucchiaio di gelato alla crema, con una leggere aggiunta di liquore, a base di pasta frolla o preparata con olio di semi al posto del burro. Tutte varianti davvero deliziose da scoprire e sperimentare!

Torta di mele, yogurt e mandorle

Come abbiamo detto, puoi personalizzare la torta di mele e yogurt a piacimento, con un pochino di fantasia e voglia di sperimentare potrai creare dolci sempre nuovi, ma dal sapore genuino e semplice.

Aggiungere delle mandorle, o dei pinoli, a questo tipo di torta ne modificherà il sapore, arricchendolo di tutta la golosità della frutta secca e rendendolo ancora più delicato.

Inizia sbucciando tre mele, togliendovi il torsolo e tagliandole a fettine sottili. Cospargile con un po’ di succo di limone per mantenerle bianche e profumate. Riscalda 70 g di burro in un pentolino fino a che non si sarà fuso e mettilo da parte in attesa che diventi tiepido.

Nel frattempo accendi il forno a 180° e inizia a lavorare gli ingredienti per preparare la torta. Monta tre uova in una ciotola capiente aggiungendo tre cucchiai di acqua calda, aggiungi 150 g di zucchero e continua a mescolare bene con l’aiuto di una frusta elettrica. Quando il composto sarà spumoso aggiungi il burro fuso, 125 g di yogurt, mezzo cucchiaino di cannella e un pizzico di sale.

Continua a mescolare e aggiungi 200 g di farina e una bustina di lievito setacciati e 50 g di mandorle tritate. Quando l’impasto sarà ben amalgamato aggiungi la metà delle mele fatte a fettine, le altre ti serviranno per decorare il dolce.

Imburra una teglia del diametro di 24 cm e cospargila con un po’ di farina, dopodiché versa in essa l’impasto e applica la restante metà delle mele tagliate sulla superficie. Inforna e cuoci a 180° per 45 minuti circa.

Torta di mele, yogurt e amaretti

Se vuoi aggiungere un sapore più particolare alla tua torta di mele e yogurt, da gustare in una serata in compagnia di amici davanti ad un caffè, non ti resta che provare questa variante con gli amaretti.

Sbuccia, pulisci e taglia a fettine tre mele piuttosto grosse, posizionale su un piattino e cospargile con un po’ di succo di limone perché non anneriscano mentre procedi a preparare l’impasto del dolce. Nel frattempo iniziate a lavorare tre uova in una ciotola capiente con l’aiuto di una frusta elettrica, fino a che non saranno spumose e ben montate. Aggiungi un vasetto di yogurt bianco e 250 g di zucchero e amalgama bene.

Quando il composto sarà omogeneo aggiungi 375 g di farina e una bustina di lievito per dolci: ricorda di setacciare sempre gli ingredienti in polvere prima di aggiungerli all’impasto, per evitare che formino grumi. Versa nella ciotola 125 ml di olio di semi e qualche goccia di estratto di vaniglia.

Imburra e infarina uno stampo per dolci e versa metà dell’impasto. Sbriciola 20 amaretti aiutandoti con un mortaio, e versane la metà sulla superficie dell’impasto nello stampo, aggiungendo anche metà delle mele tagliate. Versa nello stampo l’altra metà dell’impasto e rivestilo di nuovo con la metà avanzata degli amaretti e delle mele.

Inforna a 180° e fai cuocere per circa 45 minuti. Aiutati con uno stuzzicadenti a capire se il dolce sarà ben cotto, la prova stecchino può farti capire se la torta è pronta per essere sfornata e servita!

Cambia gusto alla tua colazione!

La scelta perfetta per dare gusto e leggerezza ad ogni tua ricetta, cucchiaiata dopo cucchiaiata.
Un prodotto di altissima qualità, fatto solo con il migliore latto sardo, l’ideale per scatenare la tua fantasia ai fornelli. Provalo subito!