fbpx

CHEESECAKE AL LIMONE E YOGURT

Una variante rinfrescante e deliziosa della classica cheesecake. Che soddisfa il palato, ma anche gli occhi.

Tra le torte fredde di semplice e veloce realizzazione spicca sicuramente la cheesecake, un dolce di tradizione anglosassone, divenuto negli anni un dessert iconico della cucina contemporanea. Avrai infatti bisogno di poco tempo per il procedimento, ma di un lasso di tempo durante il quale la cheesecake dovrà raffreddare. Questo ti permetterà nel frattempo di dedicarti ad altro o alle altre portate del tuo pasto.

La cheesecake si compone di tre strati: una base di biscotti, più o meno croccanti a seconda del gusto personale, una crema morbida al formaggio e una copertura a seconda del gusto scelto. La sua bontà consiste proprio nella sovrapposizione di strati dai diversi gusti e consistenze, ovvero la croccantezza della base contrapposta alla cremosità della crema al formaggio e l’originalità della copertura. Insieme questi strati si armonizzano perfettamente creando un dolce perfetto da servire come dessert a fine pasto anche in una calda giornata estiva. Ideale anche per le tue merende e le tue colazioni ricche, magari durante il fine settimana quando la colazione diventa un rito per prendersi cura di sé e concedersi un piccolo piacere.

Ricordiamo che si tratta di un dolce senza cottura: per cui dimentica il forno! Potrai inoltre realizzarne diverse versioni, rinnovandole ogni volta, come quella che ti andremo a presentare: una cheesecake al limone e allo yogurt.

La nostra ricetta: cheesecake al limone e yogurt, rinfrescante e deliziosa

In questa ricetta prepareremo una cheesecake al limone e yogurt, che si compone come una classica cheesecake: alla base troviamo insieme al composto di biscotti secchi del burro di capra, sopra una morbida crema al formaggio e in superficie una gelatina al limone gustosa e rinfrescante. Grazie a questa ricetta preparare la cheesecake al limone e yogurt è davvero semplice e veloce, e con qualche consiglio e variante potrai soddisfare i tuoi gusti e quelli di tutti i tuoi ospiti.

PROCEDIMENTO

STEP 1

Per un’ottima cheesecake al limone, per prima cosa inizia con la base di biscotti secchi: prendi i biscotti secchi di soia e tritali in un mixer, poi in un pentolino a bagnomaria fai sciogliere il burro di capra. Aggiungi il burro fuso ai biscotti nel mixer e fai amalgamare gli ingredienti, poi stendi con un cucchiaio il composto sul fondo di uno stampo a cerniera dal diametro di 22 cm circa.

STEP 2

A questo punto metti gli 8 g di colla di pesce a bagno con 40 g di acqua fredda per ammorbidirla, quindi inizia la preparazione della crema di formaggio prendendo una ciotola e amalgamandovi dentro lo spalmabile di capra con la prima metà dello zucchero integrale di canna, poi aggiungi lo yogurt di capra bianco, amalgamando bene con l’aiuto delle fruste elettriche per ottenere un composto omogeneo e cremoso.

STEP 3

Versa il composto al formaggio sopra alla base di biscotto con un cucchiaio, formando uno strato uniforme e metti in frigo per 6 ore o in freezer per 2 così che diventi compatta.

STEP 4

Nel frattempo prepara la gelatina al limone: metti a idratare gli altri 6 g di colla di pesce con 30 g di acqua. Miscela insieme in un pentolino 100 ml di succo di limone, i 150 ml di acqua e la seconda metà dello zucchero di canna. Riscalda fino a che lo zucchero si sarà sciolto. Quando la colla di pesce si sarà idratata scioglila al microonde e aggiungila al pentolino con il succo di limone e mescola bene. Fate intiepidire mescolando sempre e versatela poi sopra la cheesecake che avrete già messo in frigo o freezer a rassodare. Fate riposare fino a che la gelatina si sarà compattata.

STEP 5

Estrai la torta dal frigo una volta raffreddata e spalma sopra la gelatina al limone, quindi metti di nuovo in frigo per mezz’ora e la cheesecake al limone e yogurt sarà pronta.

INGREDIENTI PER 6 PERSONe

  • Yogurt di capra bianco Girau 250 g
  • Fresco spalmabile di capra Girau 500 g
  • Biscotti secchi 250 g
  • Panna fresca liquida 150 ml
  • Zucchero integrale di canna 75g + 75g
  • Succo di limone 150 ml
  • Burro di capra : 100g
  • Burro di capra Girau 50 g
  • Colla di pesce 10 g + 6 g
  • Acqua 150 ml

Ricetta: Dessert

La cheesecake: tutto quello che c'è da sapere

La cheesecake ha una lunga tradizione sul territorio europeo che le ha conferito una grande varietà di ricette tutte diverse che cambiano da paese a paese, inoltre ha avuto grande successo anche negli Stati Uniti, dove ha trovato nuove forme e gusti. Proprio per questo sarà facile trovare la variante più giusta per te!

Prima di tutto ricordiamo che una torta non deve soddisfare soltanto il palato ma anche la vista, quindi puoi rendere più gradevole la cheesecake semplicemente aggiungendo del colorante alimentare giallo o della curcuma alla preparazione della gelatina, così che abbia un tono più sgargiante che spiccherà sopra allo strato bianco della crema al formaggio e yogurt. Puoi anche decorare la superficie tagliando delle fette sottili di un limone: incidi un lato in modo da srotolare la fetta e attorcigliala una volta su se stessa. Otterrai una perfetta decorazione!

La cheesecake si può preparare anche nella versione cotta, molto diffusa, in maniera semplicissima. Basterà unire delle uova al composto di crema al formaggio e poi procedere con la cottura al forno invece che al raffreddamento in freezer. In questo modo la torta sarà più ricca e il sapore sarà più deciso.

Per quanto riguarda la base invece potresti ispirarti alla versione tedesca in cui al posto dei biscotti viene formato uno strato di pasta frolla, che potrai facilmente preparare in casa o comprare già confezionata al supermercato. Scegli quindi la versione che si addice di più ai tuoi gusti e il gioco sarà fatto!

La cheesecake è una preparazione fresca che si ultima con il raffreddamento: proprio per questo non necessita che la tortiera o lo stampo siano foderati di carta forno. Tuttavia, ti consigliamo di assemblarla in uno stampo a cerniera, perché, se vorrai servirla su un piatto da portata, sarà molto più semplice trasferirla: utilizza una paletta abbastanza larga e fai scivolare delicatamente la base da una superficie all’altra senza creare dislivello in modo che la torta non si rompa.

Molto importante è anche la fase di raffreddamento che la renderà più compatta e rigida, in modo che tagliarla a fette sia più facile. Gli strati infatti si fonderanno insieme e rimarranno ancorati l’uno all’altro senza scomporsi quando impiatterai le fette.

Forse non sai che in Gran Bretagna è molto diffusa anche la versione salata della cheesecake: si tratta essenzialmente dello stesso concetto di strati sovrapposti, ma in una versione salata. Per quanto riguarda la base si possono utilizzare dei crackers triturati e uniti sempre con il burro, mentre lo strato di crema al formaggio può essere formato da spalmabile di capra, latte di capra intero e crema di formaggio classica Girau. Con un pizzico di erba cipollina potrai profumare e dare più gusto a questo composto sopra al quale potrai adagiare delle fette di salmone affumicato o un carpaccio di spada. Non ti resta che provare!

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: